Normativa F-GAS e DPR 146/2018: ecco cosa devi sapere - IdroClima

Normativa F-GAS e DPR 146/2018: ecco cosa devi sapere

Le normative a salvaguardia del nostro ambiente diventano sempre più efficaci affinché le apparecchiature di utilizzo quotidiano, in questo caso parliamo di climatizzatori, siano sempre meno impattanti per il nostro ecosistema.

In particolare oggi approfondiamo un regolamento ancora poco conosciuto e che, probabilmente, porterà i disinformati a pagarne le spese.

Dunque, concediti qualche secondo se vuoi evitare multe salate.

Tramite il DPR 146/2018 (Decreto del Presidente della Repubblica) viene attuato Il Regolamento Europeo n.517/2014 che dichiara quanto segue:

I condizionatori, se carichi, possono essere venduti esclusivamente a persone dotate di patentino di frigorista. Il patentino di frigorista è un attestato che viene rilasciato ad un installatore professionista a fronte di un corso specifico.

Infatti, il CAPO III del Regolamento Europeo n.517/2014 (Immissione in commercio e controllo dell’uso) tramite l’articolo 11 (Restrizioni all’immissione in commercio) al punto 5 specifica che:

“le apparecchiature non ermeticamente sigillate, caricate con gas fluorurati a effetto serra, sono vendute agli utilizzatori finali unicamente qualora sia dimostrato che l’installazione è effettuata da un’impresa certificata a norma dell’articolo 10″.

Questo significa che il tipico split con unità esterna, presente in molte abitazioni, uffici, locali commerciali, non essendo un’apparecchiatura ermeticamente sigillata e richiedendo l’intervento di un installatore, può essere venduto a privati e/o utilizzatori finali (negozi, bar, pizzerie, ristoranti ecc.) solo se questi dimostrano che l’installazione sarà effettuata da un’impresa o da un operatore qualificato (in possesso di patentino o certificazione aziendale).

Per tale motivo, sia i privati che i soggetti giuridici, non in possesso di certificazione personale e/o aziendale, dovranno controfirmare in fase di acquisto, un modello certificato con il quale dichiarano che il sistema non sigillato, identificato tramite marca e matricola, verrà installato da un’impresa dotata di certificazione in corso di validità.

Nella documentazione bisognerà riportare anche i dati dell’azienda che andrà ad effettuare l’installazione ed il numero di certificazione.

La pratica verrà poi inviata dal venditore, tramite la registrazione della vendita che dovrà fare sul portale della Camera di Commercio. Tale pratica “resta aperta per un periodo massimo di 6 mesi” e dovrà essere chiusa dall’installatore.

L’installatore, munito di patentino frigorista, completata l’installazione chiudendo la pratica aperta dal venditore sul portale dedicato. Naturalmente, chi non dispone del patentino frigorista non potrà accedere al portare per chiudere la pratica.

Per scoraggiare eventuali dichiarazioni fasulle, verranno effettuati dei controlli a campione per accertare la veridicità della documentazione. Diventa di fondamentale importanza conservare la fattura della ditta abilitata che ha eseguito l’installazione.

Attenzione:

Molti utenti acquistano questo tipo di apparecchiature nei centri commerciali e, a volte, nei supermercati. Si ritrovano a firmare un po’ di moduli senza che gli venga spiegato a cosa servono realmente quei “fogli”, e vanno via portandosi dietro il nuovo climatizzatore.

Spesso l’installazione viene affidata a installatori, senza chiedere, se sono abilitati o meno alla chiusura della pratica sul portale della Camera di Commercio.

Sappiate che il venditore, i “fogli” che avete firmato, li ha caricati sul portale preposto: è obbligato a farlo!

Affidandovi a installatori sprovvisti di patentino la vostra pratica rimarrà aperta ed esposta a controlli da parte delle forze dell’ordine.

Sono previste sanzioni e multe fino a 100mila euro per obblighi non rispettati dai rivenditori o esercizi commerciali.

Il consiglio che possiamo fornire a chi necessita di un’installazione a regola d’arte, sia tecnicamente che fiscalmente, è di affidarsi ad aziende certificate che a loro volta hanno personale con patentino da frigorista.

Seguire queste indicazioni può mettervi al riparo da grattacapi costosi come multe e accertamenti da parte del personale predisposto.

IdroClima dispone della certificazione necessaria per tutelare i suoi clienti, la potete visualizzare sul portale F-Gas

Per ulteriori informazioni:
📲 Chiama allo 0964620325
📍 Siamo in Via Vallone Salice ad Ardore Marina (RC)

Allegati:

DPR 146/2018Regolamento Europeo 514/2014


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Oggetto

Il tuo messaggio

Acconsento al trattamento dei miei dati

Normativa F-GAS e DPR 146/2018: ecco cosa devi sapere